La Chiesa Parrocchiale di San Giuseppe, ritinteggiata nel 2002 con differenti prodotti KEIM è una delle chiese più belle e moderne delle Alpi. A tutt’oggi in un perfetto stato conservativo l’edificio, è un magnifico esempio di architettura contemporanea. Datato 1966-71 su progetto dell’architetto Willy Gutweniger, è un tentativo ben riuscito di coniugare armoniosamente l'antico con il nuovo. Il complesso architettonico ricorda una grande casa colonica, con diversi fabbricati annessi: il vano principale è la navata con il campanile. Antistanti ad esso si trovano il battistero, la torre d’ingresso ed il vano penitenziale. 
Quando nel 2002 si è interventuti con un adeguato restauro, il calcestruzzo si presentava completamente scolorito e consumato, prima di applicare gli gli speciali colori ai silicati, il supporto è stato lavato e pulito con KEIM Betonschnellreiniger (pulitore rapido per calcestruzzo) si è intervenuti successivamente con 2 mani di KEIM Concretal Lasur nelle varie colorazioni.
L’uso dei colori, soprattutto nel dettaglio del campanile, hanno una forte simbologia: il bianco che svetta per tutta in tutta la sua altezza, da sempre simbolo dell’assoluto, è metafora della fede, del tutto avvolge, del grande abbraccio sul mondo dei credenti, gli intarsi di grigio, rosso e oro rappresentano gli uomini della chiesa, i sacerdoti, i martiri, i vescovi e i Papi.
 
[{"image":"/blog/edificio ecclesiastico/S. Giuseppe Lugando/02.jpg","caption":"","link":"","blank":false}]